2022-02-12
James Lankford, immagine d’archivio.

Il senatore statunitense James Lankford ha presentato al Senato americano la legge sulla responsabilità dell’aggressione bielorussa per dissuadere la Bielorussia dal consentire alla Russia di utilizzare il territorio bielorusso per invadere l’Ucraina. Il disegno di legge sanzionerebbe “la Bielorussia o qualsiasi altro paese che aiuti l’aggressione in corso contro la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina”. Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha dichiarato la scorsa settimana che si stima che la Russia abbia 30.000 soldati oltre a forze per le operazioni speciali Spetsnaz, caccia SU-35, sistemi di difesa aerea S-400 e missili Iskander con capacità nucleare in Bielorussia per esercitazioni militari congiunte. Questo è il più grande dispiegamento della Russia in Bielorussia da quando è diventata indipendente nel 1991.

“La Bielorussia sta permettendo a migliaia di truppe russe di entrare nel proprio paese per allinearsi al confine con l’Ucraina. Gli Stati Uniti dovrebbero chiarire che verranno applicate forti sanzioni economiche e diplomatiche a qualsiasi paese che sostiene i tentativi della Russia di invadere l’Ucraina”, ha affermato Lankford. “È più facile fermare una guerra che non è mai iniziata che porre fine a una guerra in corso. Questa è una posizione forte che l’America può assumere per contrastare Russia e Bielorussia mentre continuano a minacciare l’indipendenza dell’Ucraina”.